Parrocchie
del Comune di Maggia

Oratorio dell’Annunciazione

L’Oratorio, comunemente chiamato dai moghegnesi, la Gesòla, si trova lungo la strada che, attraversando la Campagna, va da Moghegno verso Aurigeno.

Costruito a pianta rettangolare, fu benedetto da il 1. aprile del 1850 dall’arciprete Nessi di Locarno.

Il soffitto è a volta, il coro a pianta poligonale e ai lati della navata troviamo due cappelle, una a destra, una a sinistra. Tutte le opere pittoriche sono attribuite al noto pittore Giovanni Antonio Vanoni (1810-1886).

Gli affreschi sull’abside raffigurano il profeta Isaia e San Luca. Al centro vi è una tela raffigurante l’Annunciazione.

Nella cappella laterale sinistra troviamo una grande tela raffigurante la fuga in Egitto, mentre a destra si può ammirare un affresco con la Madonna della Misericordia.

Nel 1978 l’Oratorio ha subito un primo restauro, in particolare è stato demolito l’altare maggiore, e sono stati posti nuovi arredi in granito ticinese.

Successivamente, negli anni 2003 - 2004 si è proceduto con altri interventi, in particolare la sistemazione del tetto, alfine di preservare la Chiesuola dalle infiltrazioni di acqua, il rifacimento dell’intonaco e il tinteggio della facciata principale.

Fonte: Archivio APAV, Coglio.