Parrocchie
del Comune di Maggia

Capèla dal Capelan

La cappella è stata ricavata da una cavità naturale nella roccia attorno al 1823; all’interno sono visibili tracce di dipinti eseguiti direttamente sulla roccia, una sorta di mensola, un piccolo locale; all’esterno, inserita nel muro, spicca un’acquasantiera.

Si narra che fosse stata costruita per grazia ricevuta negli anni in cui era molto diffusa la flottazione del legname lungo il fiume Maggia in provenienza dalla valle di Lodano. Un prete, travolto dalle acque, avrebbe avuto salva la vita grazie ad un tronco al quale sarebbe riuscito ad aggrapparsi.

La cappella è stata restaurata nel 2005 ed è di proprietà del Museo di Vallemaggia.